Finale Mille by Vibrazioni Art Design



Certainly one of my favorite builds on stage at the EICMA show in Milan last week was the V.A.D.’s BMW “Finale Mille”. This bike is based on a 1985 BMW K100 RS, purchased in Finale Emilia in perfect working conditions. Read the rest! 

All’EICMA 2013, una delle mie realizzazioni preferite è stata la BMW “Finale Mille” di Vibrazioni Art Design. La moto è stata ricostruita sulla base di una BMW K100 RS del 1985 acquistata dai ragazzi di VAT a Finale Emilia in perfetto stato di marcia e conservazione. Leggete il resto!




Changes and modifications made on the bike by V.A.D. mainly concern the rearend of the frame, narrowed and made parallel to the asphalt . In addition, the the forks have been shortened by 80mm to give the bike a flatter line and rigidity of the shock absorbers . As for the look, the original fairing has been entirely removed and a new custom tank, seat and tail has been handmade as a single monocoque. Clip-on’s have been added with the handles covered by genuine leather and a new a fairing has been built, following the style of the endurance bikes from the 80s. The rich stock instruments have been removed to make room for a minimal and spartan cockpit with only three buttons: on, off and lights. The stock alloy wheels have been maintained and repainted black and while the the rays have been brushed. The front light is and old style after-market recycled piece. It was mounted on the left side of the bike with a handmade bracket. Mechanical work was limited to the exhausts, changed into a 4-in-1 with chrome small size muffler, and to the removal of the original airbox, replaced with a more powerful BMC air filter. As usual for V.A.D., all changes involved the use of recycled sheet metal, recovered from old industrial drums, preserving its original graphics and memory.



Gli interventi estetici e le modifiche effettuate sulla moto hanno riguardato principalmente la parte posteriore del telaio, più rastremata e parallela all'asfalto. Gli steli delle forcelle sono stati accorciati di 80mm per dare alla moto un aspetto ribassato e una maggiore rigidità. Per quanto riguarda l'estetica, la moto è stata spogliata delle carene originali per accogliere i nuovi serbatoio, sella e codino realizzati artigianalmente come un'unica monoscocca. Sono stati aggiunti i semi-manubri con manopole in cuoio ed è stato realizzato un cupolino in stile endurance anni '80. La ricca strumentazione di serie è stata rimossa per lasciare posto ad un cockpit minimale e spartano con soli tre pulsanti: accensione, spegnimento e luci. I cerchi in lega originali sono stati riverniciati di nero e spazzolati solo sulle nervature dei raggi. Il vecchio faro after-market di recupero è stato montato disassato sul lato sinistro della moto con una staffa artigianale. Gli interventi meccanici hanno contemplato la modifica dello scarico, trasformato in un 4 in 1 con silenziatore cromato di esigue dimensioni, avvolto nella benda termica nera, e la rimozione dell'air box, sostituito con un più performante filtro aria BMC. Tutti gli interventi hanno avuto come comune denominatore la lavorazione della lamiera recuperata da vecchi fusti industriali, come d'abitudine per VAD, mantenendone intatte le grafiche d'origine e la memoria.




Share this:

ABOUTINAZUMA CAFE

You are reading Inazuma Cafe: probably the best Italian, English speaking, custom/caferacer motorcycles' website. / Siete all'Inazuma Café: probabilmente il miglior sito italiano, anche in lingua inglese, in materia di moto custom/caferacer.

JOIN CONVERSATION

    Blogger Comment

0 comments:

Post a Comment

Unsigned comments will be removed / I commenti non firmati saranno rimossi.