Bucefalus by LGC



Taking its name from Alexander the Great's fabled steed, Bucephalus was built with intentions of creating a machine that would live up to bearing the name of one of histories strongest companions”.  Wise blend of classic style and modern engineering, Loaded Gun Customs will build a limited number (eight) of this bike upon commission. The base price will be 18,500 USD. More about this prototype  in the rest of this post!

"La Bucefalo è stata realizzata con l'intenzione di creare una macchina all’altezza di portare il nome di una dei più possenti e fedeli compagni di ogni tempo: il leggendario cavallo di Alessandro Magno". Sapiente miscela di stile classico e materiali moderni, Loaded gun Customs costruirà otto esemplari di questa moto su commissione. Il prezzo base sarà 18.500 dollari. Le specifiche del prototipo sono nel resto del post.



The heart of Bucephalus is a 1967 Triumph Bonneville T120 twin engine, properly tuned to perform at its best. Modifications included a 10 bolt head conversion, short stroke rods, Nic-a-Sil aluminium cylinders, custom JRC TT exhausts and open K&N air-filters. This heart pulses in a modern frame, specifically designed for this bike: a monocoque structure which uses the engine as a partially stressed member. It has been cut from 7075 aircraft-grade aluminium which uses carbon engine plates while the oil-cooler is installed at the front, between the frame elements. The front end is from a Buell X1 with revised internals. The front disk brakes are Beringer while the rear one is Brembo


Il cuore della Bucefalo è un bicilindrico Triumph Bonneville del 1967 (T120, 650 cc), opportunamente preparato per rendere al suo meglio. Le modifiche hanno contemplato l’utilizzo di una testa T140 (la Bonnie 750 cc), bielle a corsa corta, cilindri maggiorati in alluminio Nic-a-Sil, scarichi artigianali TT della JCR e filtri aria aperti K&N. Il cuore pulsa in un moderno telaio progettato ad hoc: una struttura a trave centrale che utilizza il motore come elemento parzialmente stressato. E' stata ricavata tagliando alluminio aeronautico 7075 ed utilizza piastre motore in carbonio, mentre il radiatore dell'olio è in posizione frontale tra i gli elementi del telaio. L’avantreno è di una Buell X1 con idraulica rivisitata. I freni anteriori sono Beringer mentre quello posteriore è Brembo




Photos by Eric Runyon - Via James McBride

Share this:

ABOUTINAZUMA CAFE

You are reading Inazuma Cafe: probably the best Italian, English speaking, custom/caferacer motorcycles' website. / Siete all'Inazuma Café: probabilmente il miglior sito italiano, anche in lingua inglese, in materia di moto custom/caferacer.

JOIN CONVERSATION

    Blogger Comment

0 comments:

Post a Comment

Unsigned comments and comments containing links will be removed.
I commenti non firmati e quelli che contengono links saranno rimossi.