Readers' rides: Z400 Brat



1980's Kawa Z400J by DS Design - Bari, Italy

The Kawasaki KZ400J was the four cylinder version of the popular KZ400 twin. Produced from 1980 to 1983, its styling and specs were aimed at the sports touring market to compete against the Honda CB400 four and similar successful Japanese  inline fours. The KZ400J was almost the same in specs as the Z500 model but differed in that it had a rear drum brake instead of a disc. In 1983 the KZ400 was  updated significantly and the engine was heavily reworked resulting in the ZR 400 which had a slightly different engine derived from the larger Z500/Z550 models. The engine was an air-cooled four-cylinder, four-stroke, eight-valve DOHC engine, accompanied by a six-speed gearbox. The 400J models were electric start only. The double disk break was a feature of the European model. The US model had a single disk brake. Saverio (DS Design Aerografie) from Bari is an aerographist and graphic designer. Its bike was barn found, immediately purchased and brought back to life by himself together with Forcelli Mechanics in Bari. 

La Kawasaki Z400J era la versione a quattro cilindri della popolare Z400 bicilindrica. Prodotta dal 1980 al 1983, il suo stile e caratteristiche erano destinati al mercato sport touring per competere contro le Honda CB400 four e simili quadricilindriche giapponesi di successo. La Z400J aveva più o meno le stesse caratteristiche della Z500, ma aveva il freno a tamburo posteriore, invece del disco. Nel 1983 la Z400 fu aggiornata in modo significativo e il motore elaborato: la ZR 400 che ne risultò era infatti di diretta derivazione dai modelli Z500/Z550. Il quattro cilindri raffreddato ad aria della Z400J era un DOHC otto valvole, accompagnato da un cambio a sei marce. Le J avevano solo l'avviamento elettrico. Il doppio disco anteriore fu una caratteristica del modello europeo. Il modello statunitense aveva un solo freno a disco. Saverio (DS Design Aerografie)di Bari è un aerografista e graphic designer. La sua moto è stata trovata abbandonata in un garage, subito acquistata e riportata in vita da lui stesso insieme al team di Forcelli Meccanica di Bari.





Main changes. The sub frame was cut and cleaned. The frame was sandblasted and powdercoated. The heads covers and the cylinders were repainted while the crankcases were polished. The airbox was removed and new custom conic filters installed. The electrics were revised and simplified. The wheels have been restored. The gas tank is coming from a Z400 twin, customized and properly pinstriped. Several details have been changed, customized or reworked, such as the battery bracket and the plate holder as shown in the pics. The muffler is custom made as well. The gauges have been removed and only the tachometer was moved on the left side of the gas tank. 

Principali interventi. Il telaio sottosella è stato tagliato e ripulito. Il telaio è stato riverniciato. I coperchi delle teste ed i cilindri sono stati riverniciati, mentre i carter sono stati lucidati. L'airbox è stato rimosso e istallati nuovi filtri conici artigianali. L'impianto elettrico è stato rivisto e semplificato. I cerchi sono stati restaurati. Il serbatoio arriva da una Z400 twin, customizzato per adattarlo al telaio e verniciato su disegno originale. Molti dettagli sono stati cambiati, customizzati o ricostruiti, come la staffa batteria e il portatarga come mostrato nelle foto. Il nuovo terminale di scarico è originale. La strumentazione originale è stata rimossa salvando solo il contagiri che è stato spostato sul lato sinistro del serbatoio.


Share this:

ABOUTINAZUMA CAFE

You are reading Inazuma Cafe: probably the best Italian, English speaking, custom/caferacer motorcycles' website. / Siete all'Inazuma Café: probabilmente il miglior sito italiano, anche in lingua inglese, in materia di moto custom/caferacer.

JOIN CONVERSATION

    Blogger Comment

0 comments:

Post a Comment

Unsigned comments will be removed / I commenti non firmati saranno rimossi.