Ambassador by BCR



1969 Moto Guzzi Ambassador "Urban Tractor 2014"

At Benjie's Cafe Racer, in building a very peculiar dual sport motorcycle, they wanted to get something different, not normally used in custom motorcycle industry and they found a 1969 Moto Guzzi Ambassador with matching numbers, on Craigslist in the California area for $2,500.00. Not bad! They knew that these Loop Frame Moto Guzzis are heavy and are more a cruiser police-touring bike than a light scrambler but they accepted the challenge.

Alla Benjie's Cafe Racer del New Jersey, volendo costruire una dual sport molto particolare, hanno puntato su qualcosa di diverso, di non normalmente utilizzato nelle costruzioni custom, e hanno scelto una MotoGuzzi Ambassador del 1969 trovata con documenti in regola sugli annunci dell'usato in California  a soli 2,500 dollari. Non male! Sapevano che il tipo di telaio della Guzzi è un po' pesante e più adatto a una cruiser o a moto della polizia-touring piuttosto che ad una scrambler, ma hanno accettato la sfida.





“… We took all the tins out and just left what we need for mock-up, like the the motor, trans and suspension. Not a Moto Guzzi purist, and not a fan of the stock factory look, so we decided to give the bike a totally different look. Just like all of our project bikes, we started with the gas tank. Though we like how the stock ambassador gas tank looks, it was just too big for what we had in mind. And for us, it wouldn't be a custom bike if it had a stock gas tank. So we decided to make a totally original gas tank from scratch. We made the gas tank out of aluminum, made the tank narrow, low and with subtle knee indents, and adding a Monza gas cap”.

"... L'abbiamo spogliata della carrozzeria e lasciato solo quello che ci serve per il design della sagoma, come il motore, trasmissione e sospensioni. Non siamo puristi Moto Guzzi, e non siamo fan del look di serie, così abbiamo deciso di dare alla moto un aspetto completamente diverso. Come tutte le nostre moto, abbiamo iniziato con il serbatoio benzina. Anche se ci piaceva il serbatoio di serie della Ambassador, avevamo il problema che fosse troppo grande per quello che avevamo in mente. E per noi, non sarebbe stata una special con il serbatoio di serie. Così abbiamo deciso di realizzare un serbatoio del tutto nuovo da zero. L'abbiamo fatto in alluminio, più stretto, basso, e con gli incavi per le ginocchia, e l'aggiunta di un tappo Monza".




After the tank, they moved to the front end of the bike. They liked the look of the covers on the stock forks but they decided to rebuild them and provide the bike with a smaller 5" headlight to give the front end a wide look. Then they fabricated a headlight grill out of stainless steel “…to give the bike an outdoor adventure feel. Cautious on the weight, we made the front fender out of fiberglass, and used stainless rods to secure the front fender to the bottom fork sliders. We mounted the front fender high to give the bike that Enduro look, and reused Honda motocross handlebars that we had laying around the shop".

Dopo il serbatoio, si sono dedicati all'avantreno. Gli piaceva l'aspetto delle forcelle di serie coperte, ma hanno deciso di ricostruirne le coperture e di montarci un piccolo faro da 5 pollici, per dare un aspetto massiccio. Poi hanno fabbricato una griglia faro in acciaio inossidabile "... per conferire alla moto un'aspetto più avventuroso. Attenti al peso, abbiamocostruito i parafanghi in vetroresina e fissato quello anteriore con aste di acciaio. Il parafango anteriore è stato montato alto per dare alla moto il look da Enduro ed abbiamo riciclato un manubrio Honda da cross che avevamo in giro in officina".



The engine was provided with new Gilardoni pistons and cylinders and the heads were rebuilt by a local machine shop, new clutch plates, oil pump rebuilt, and new gaskets and seals. The stock Dellorto carburetors were considered too small for the 750 motor. Accordingly, at BCR they swapped them with a new pair of 34 flat side carbs with new custom aluminum intake manifold to make the flat side fit the Moto Guzzi's cylinder head. 

Il motore è stato dotato di nuovi pistoni Gilardoni mentre cilindri e le teste sono state ricostruite a macchina da un'officina locale. I dischi frizione sono nuovi, la pompa dell'olio ricostruita, e nuove le guarnizioni. I carburatori Dellorto sono stati considerati troppo piccoli per il motore 750. Di conseguenza, alla BCR li hanno sostituiti con una coppia di nuovi 34 a valvola piatta e dotati di nuovi collettori di aspirazione artigianali in alluminio per raccordarli con la testa del cilindro di Moto Guzzi.


More details on this build on the BCR blog
Photo by Blacksheepmanila and 13luckymoney

Share this:

ABOUTINAZUMA CAFE

You are reading Inazuma Cafe: probably the best Italian, English speaking, custom/caferacer motorcycles' website. / Siete all'Inazuma Café: probabilmente il miglior sito italiano, anche in lingua inglese, in materia di moto custom/caferacer.

JOIN CONVERSATION

    Blogger Comment

0 comments:

Post a Comment

Unsigned comments and comments containing links will be removed.
I commenti non firmati e quelli che contengono links saranno rimossi.