The Flying Brick


The Michael Hammer's latest release is this 1992 K75...
Hammer Kraftrad - Germany

"Christian is the owner of a BMW motorcycle store. He visited me at my workshop and as we were talking he came up with an idea. He had this 1992 K75 S in his garage that was just standing there but was far too good to not be used at all. Just a few days later he would bring it to my workshop… BMW K-series aren't known for being the best looking or coolest bikes but I always thought there was something to them. Plus the nickname that I did like for some reason: Flying brick. That's how I used to call the bike during the process of the building. I took off all the fairing I didn't like and made myself new parts out of aluminum like the fenders or the back. Because I didn't want to leave it all naked I added another fairing in the style of Ducati/Imola and that's also how it came to the upper half silver, lower half black painting. Now it appears in a more slim way. The engine is still a main point on the bike but in my opinion it looks lighter and also faster. Now the bike is standing in Christians store for people to look at it. It is also for sale, so if anyone is interested they can contact me."

"Christian è il proprietario di un negozio BMW Motorrad. Mi è venuto a trovare in officina e, chiacchierando, gli è venuta un'idea. Aveva questa K75 S del 1992 abbandonata nel suo garage, ma era una moto che stava troppo bene per non essere usata. Qualche giorno dopo, l’avrebbe portata in officina... Le BMW serie K non sono note per essere le moto più belle o più alla moda, ma ho sempre pensato che ci fosse qualcosa in loro. Inoltre, mi è sempre piaciuto il loro il soprannome di “Mattone Volante”. Ed è così che ho chiamato la moto durante la costruzione. L’ho spogliata della carenatura che non mi piaceva e ho costruito nuove parti in alluminio come parafanghi e coda. Non volendola lasciare nuda deltutto ho aggiunto un cupolino in stile Ducati/Imola ed è così che ho deciso di lasciare in argento la metà superiore, e verniciare in nero la metà inferiore. Così mi sembra più filante. Il motore è ancora un punto principale di tutta la moto, ma a mio parere il tutto sembra più leggero e anche più veloce. Ora la moto è in mostra nel negozio di Christian. Ma è anche in vendita, quindi se qualcuno è interessato può contattarmi."




Share this:

ABOUTINAZUMA CAFE

You are reading Inazuma Cafe: probably the best Italian, English speaking, custom/caferacer motorcycles' website. / Siete all'Inazuma Café: probabilmente il miglior sito italiano, anche in lingua inglese, in materia di moto custom/caferacer.

JOIN CONVERSATION

    Blogger Comment

0 comments:

Post a Comment

Unsigned comments will be removed / I commenti non firmati saranno rimossi.