Inazuma by Dream's Factory


I’m always glad to feature a nice Inazuma at Inazuma Cafe. This time I’m particularly happy though, since this GSX1200 is everything but a banal build. 
Marco Lucci of Dream's Factory built this bike dealing with the project entirely on his own for the very first time. The subframe has been cut and completed with a loop but, instead of using a typical thin seat - the kind of part that nowadays you can see on any custom build - Marco opted for a proper two-seat handmade piece that, together with the repositioned billet ergal footpegs and commands allow the pilot and his passenger to get a proper riding position. The battery has been moved in a lower position, using the brackets which used to hold the central stand. The forks are coming from a GSX-R and a new triple tree has been machined to fit the Inazuma frame. The clutch and brake pumps are Ducati. The original tank received a billet bronze ring in order to mount a Monza cap. Behind the custom made number plate and the new asymmetrical LED headlight we can now find a new Acewell instrument. The tail light is LED as well. The exhausts are stock, and a Supertrapp muffler has been adapted to them. Cool and effective.

Sono sempre felice di presentare una bella Inazuma all’Inazuma Cafe. Come potrebbe essere altrimenti? Questa volta però ne sono particolarmente lieto, poiché questa GSX1200 è tutto tranne che una realizzazione banale. Marco Lucci di Dream’s Factory ha costruito questa moto curando il progetto per la prima volta interamente da solo. Il telaio ausiliario è stato tagliato e completato con il classico anello ma, invece di utilizzare una modaiola seduta a sogliola -il tipo di componente oggi hanno tutti- Marco ha optato per una vera e propria sella biposto fatta a mano che, insieme alle pedane in ergal dal pieno, posizionate in posizione arretrata, permettono una posizione di guida corretta al pilota e comoda per il passeggero. La batteria è stata spostata in una posizione più bassa, utilizzando gli attacchi che originariamente erano utilizzati dal cavalletto centrale. La forcella arriva da una GSX-R e per adattare le nuove piastre al telaio Inazuma è stato realizzato un nuovo perno. Le pompe freno e frizione sono Ducati. Il serbatoio originale ha ricevuto un anello in bronzo ricavato dal pieno per poter montare un tappo Monza. Dietro la tabella porta numero forata e il nuovo faro asimmetrico a LED troviamo un nuovo strumento Acewell. Il fanale posteriore è pure a LED. Gli scarichi sono di serie, ma vi è stato adattato un bel terminale Supertrapp. Bella ed efficace. 








Dream's Factory - Terni, Italy

Share this:

ABOUTINAZUMA CAFE

You are reading Inazuma Cafe: probably the best Italian, English speaking, custom/caferacer motorcycles' website. / Siete all'Inazuma Café: probabilmente il miglior sito italiano, anche in lingua inglese, in materia di moto custom/caferacer.

JOIN CONVERSATION

2 comments:

  1. Sono pneumatici "rain" da pista. Marco Lucci mi dice che la moto li calza ancora dopo un anno. Anche se non ha fatto molti chilometri, è comunque peculiare...

    ReplyDelete

Unsigned comments and comments containing links will be removed.
I commenti non firmati e quelli che contengono links saranno rimossi.