Quaranta (Forty) by Puzzle Garage


1986 CBX750 F1 custom cafe by Puzzle Garage

For his 40th birthday, the owner of this bike asked Alessandro Dell'Unto to build a modern classic cafe racer : Ducati 888 front end, equipped with Ohlins springs and oil, Ducati Monster rear rim and brake unit, Yamaha R6 monoshock. The subframe has undergone major changes: the anchoring of the footpegs was repositioned making to make the rear end lines of the bike lightened. The tank and the tail are made from fiberglass and airbrushed by Matteo Murgia of Moor Design. Other interventions were the replacement of the speedo with a white Veglia instrument, the replacement of brake and clutch pumps with radial ones, a new headlight with integrated LED indicators, the cistom built front fender brackets, new Megaton mufflers, while the air intake pods were custom built starting from four fork feets. Last but not least, the footpeg brackets were bespoke built, far behind than the stock position, to take into account the height of the owner and the the long fuel tank was designed to allow a comfortable but sporty riding position. 

Per i suoi 40 anni, il proprietario di questa moto ha chiesto a Alessandro Dell’Unto di realizzare una café racer in stile retrò con molti dettagli aggiornati: ciclistica con avantreno completo Ducati 888 dotato di molle e olio Ohlins, cerco posteriore ed il gruppo frenante Ducati Monster, monoammortizzatore Yamaha R6. Il telaio sottosella ha subito le maggiori modifiche: l’ancoraggio della pedana è stato modificato rendendo così la moto molto più vuota e snella nel posteriore. Il serbatoio ed il codone sono in vetroresina con aerografie eseguite da Matteo Murgia della Moor Design. Altri interventi sono stati la sostituzione dello strumento contakm con un Veglia a fondo bianco, la sostituzione delle pompe freno e frizione adottando delle radiali, la sostituzione del faro con frecce a led integrate, creazione del supporto e del parafango anteriore, scarichi Megaton, la costruzione in tornitura dei cornetti di aspirazione ricavati ed adattati da 4 piedini di forcella. In ultimo, ma non meno importante, è stata la costruzione ex novo dei supporti delle pedane Tarozzi, molto arretrati rispetto all'originale, per tener conto dell'altezza del proprietario e il design del lungo serbatoio per ottenere una posizione comoda e sportiva allo stesso tempo.










Photos by Macmax Foto

Share this:

ABOUTINAZUMA CAFE

You are reading Inazuma Cafe: probably the best Italian, English speaking, custom/caferacer motorcycles' website. / Siete all'Inazuma Café: probabilmente il miglior sito italiano, anche in lingua inglese, in materia di moto custom/caferacer.

JOIN CONVERSATION

    Blogger Comment

0 comments:

Post a Comment

Unsigned comments and comments containing links will be removed.
I commenti non firmati e quelli che contengono links saranno rimossi.