Jay Em


Frank Augello's personal bike: the 1981 R80 G/S "JM" named after his son Jean Marie

It all started in Februry 2009, when Frank decided to build his very first custom beemer and called her with the initials of his son Jean Marie. It was the first version (no. 01) of his personal bike that he eventually would have changed twice. It was also the beginning of Moto Sumisura, nowdays one of the most renowed motorcycle atelier for the lovers of real bespoke BMW. You will easily find the other suits tailored for this bike in the older pages of Inazuma Cafe (*here and *here). This latest steampunk version of the JM was built last summer by Frank to be ridden and shown at the BMW motorrad day in Garmisch. The particular shape of the fuel tank is the stilish way Frank intended a bodywork where the fairing can rotate in one with the handlebar and the head light. Apparently, this solution had been the subject of a discussion between him and Ola Stenegard. The JM 01.3 was on stage @ the MBE, but, to tell the truth, noticing her wasn't so easy, a little bit hidden in the back of a trendy barber shop. Sunday, I had the chance to have a chat with Frank about his recent projects and to make this bike an outdoor photoshoot, in the sunny afternoon. Guess what? JM si still a real head turner.

Tutto è iniziato nel febbraio del 2009, quando Frank ha deciso di costruire la sua prima BMW custom e darle come nome JM, le iniziali di suo figlio Jean Marie. E 'stata la prima versione (n. 01) della sua moto personale che più tardi avrebbe trasformato altre due volte. E 'stato anche l'inizio di Moto Sumisura, oggi uno degli atelier più apprezzati dagli amanti delle vere BMW artigianali. Troverete facilmente (qui * e qui *) gli altri abiti su misura per questa moto, tra le pagine più vecchie dell'Inazuma Cafe. Quest'ultima versione steampunk della JM è stata realizzata la scorsa estate da Frank per essere guidata e esposta al BMW Motorrad day di Garmisch. La particolare forma del serbatoio è il modo stiloso in cui Frank intende una carrozzeria dotata di cupolino solidale al manubrio e al faro. A quanto pare, questa soluzione era stata in precedenza oggetto di discussione tra lui e Ola Stenegard (il papà del R-nine-T). Questo weekend la JM 01.3 era in mostra anche al MBE, ma, a dire il vero non era così facile da trovare, un po' nascosta nel retro di un negozio di barbiere di tendenza. Ho avuto la possibilità di avere una conversazione con Frank sui suoi progetti recenti e approfittarne per farle un servizio fotografico esterno, nel soleggiato pomeriggio di domenica. Indovinate un po? Ha richiamato un bel po' di attenzione.


















Shot @Verona MBE 2017 by and for Inazuma cafe

http://motosumisura.com/

Vigevano, Italy

Share this:

ABOUTINAZUMA CAFE

You are reading Inazuma Cafe: probably the best Italian, English speaking, custom/caferacer motorcycles' website. / Siete all'Inazuma Café: probabilmente il miglior sito italiano, anche in lingua inglese, in materia di moto custom/caferacer.

JOIN CONVERSATION

1 comments:

  1. There's something extremely SteamPunk going on here...Love it.

    ReplyDelete

Unsigned comments and comments containing links will be removed.
I commenti non firmati e quelli che contengono links saranno rimossi.