The Intermot Testimonial


XV950R by Walzwerk Racing

Markus Walz was asked by the Intermot Cologne to build their second official motorcycle. Walzwerk had already built the first one in 2016, based on a Ducati Scrambler. This was the time of a brand new Yamaha XV950R. First of all, suspensions were uprated by Touratech with a special set of bespoke twin shocks. They have also produced a special set of progressive fork springs for the stock fork which has been lowered by about 7cm. The stock rims now wear Avon Cobra tires. LSL contributed a couple of clip-on bars, fully adjustable brake and clutch levers and the footpegs. MotoGadget was also part of the project supplying a set of grips and their matching bar-end turn signals. SC-Project from Milan manufactured the 2 in 1 full titanium exhaust system with a Superbike muffler. The airfilter is a Kuryakyn unit. A Power Commander V was fitted to increase the power and to make the airfilter work together with the exhaust. Powder coating and engravings of the engine covers were by SF-Parts. The stock fuel tank was modified and equipped with a Monza-Style gas cap. Front and rear fenders are aluminium custom made. F. Lammers was responsible for the metalwork. The frame and especially the rear frame section is absolutely stock, with no cutting or welding. The seat was custom made by Andreas Buerger. The nice paintjob, featuring a Pagan Gold Metalflake by House of Kolors, and the rest of the bodywork satin black, was by Chiko from Pforzheim.

Markus Walz è stato incaricato dalla Intermot di Colonia di realizzare la seconda moto ufficiale del salone. Walzwerk aveva già costruito la prima nel 2016, su base Ducati Scrambler. Questa volta è stato il turno di una nuovissima Yamaha XV950R. Innanzitutto, le sospensioni sono state sollevate con una serie speciale di ammortizzatori posteriori forniti da Touratech che ha anche prodotto una coppia di molle progressive per la forcella di serie che è stata accorciata di circa 7 cm. I cerchi di serie ora indossano pneumatici Avon Cobra. LSL ha contribuito i semimanubri, le leve freno e  frizione completamente regolabili e le pedane. MotoGadget è stata parte del progetto con una coppia di manopole e indicatori bar-end. La SC-Project di Milano ha realizzato il sistema di scarico completo in titanio 2 in 1 con terminale Superbike. L'airfilter è un'unità Kuryakyn. Una cetralina Power Commander V ha incrementato la potenza erogata e coordinato il funzionamewnto del nuovo filtro aria e scarico. Il rivestimento a polvere e le incisioni sui carter sono state eseguite da SF-Parts. Il serbatoio del carburante è stato modificato e dotato di un tappo Monza-Style. Il parafango anteriore e quello posteriore sono stati realizzati appositamente in alluminio. F. Lammers è stato responsabile della lavorazione del metallo. Il telaio e soprattutto la sezione posteriore sono rimasti totalmente di serie, senza tagli né saldature. La sella è stato realizzata da Andreas Buerger. La bella verniciatura, con il Pagan Goldflake di House of Kolors e il resto della carrozzeria in nero satinato, è stata opera di Chiko di Pforzheim.

















WalzWerk Racing - Schwetzingen, Germany

Share this:

ABOUTINAZUMA CAFE

You are reading Inazuma Cafe: probably the best Italian, English speaking, custom/caferacer motorcycles' website. / Siete all'Inazuma Café: probabilmente il miglior sito italiano, anche in lingua inglese, in materia di moto custom/caferacer.

JOIN CONVERSATION

    Blogger Comment

0 comments:

Post a Comment

Unsigned comments and comments containing links will be removed.
I commenti non firmati e quelli che contengono links saranno rimossi.