The Unbreakable


The Espiat's new XJR 1300

Another unbreakable Yamaha XJR's found its way to Daniel’s garage. The Motorcycle dealer Hassemer asked him to build a new custom XJR. The only requirement for the project was to have colour scheme different from the usual Espiat’s total black. So the decision taken was to have an unexpected combination of black, gold and chrome. Then, Daniel chose something inspired by the street tracker style. Accordingly, a radical rear end and number plates on the handlebar on each side could be included in the design, fully in line with the Espiat’s way of ride. Daniel designed and implemented air scoops as cladding for the air filter box. The rear was made of GFK (fibreglass-reinforced plastic). The lamp mask also serves as a number plate and is a custom made part of fibre composite materials. The mufflers (that we can more appropriately call "sound amplifiers") fit excellently to the XJR. Daniel kept the original megaphone look of the mufflers and decided for open funnels. The cockpit was cleaned, a small analogue speedometer and a few signal lights are the necessary leftovers. In order to get the new tail, the frame had to be shortened while the rest of the framework remained completely stock. The taillight includes integrated turn signals and brake function and ensure a clean rear view. Forks received new progressive springs. The riding position is sporty but upright, thanks to the wide handlebar and the reduced weight, improving the handling of the big bike. 

Un'altra indistruttibile Yamaha XJR è arrivata al garage di Daniel. La concessionaria Hassemer gli ha chiesto di realizzare una nuova XJR custom. Unico requisito del nuovo progetto era di avere una livrea diversa dal solito total black di Espiat. Quindi la decisione presa è stata di avere una combinazione di nero, oro e cromo, non esattamente ciò che ti aspetteresti per una XJR, tantomeno da Espiat. Poi, Daniel si è lasciato ispirare dallo stile street tracker. Di conseguenza, la coda radicale e le tabelle porta numero sarebbero state mantenute, assolutamente in linea con le abitudini di Espiat. Daniel ha progettato e implementato prese d'aria come rivestimento per la scatola del filtro dell'aria. La parte posteriore era in GFK (plastica rinforzata con fibra di vetro). La maschera della lampada funge da tabella portanumero ed è una componente artigianale in composito. I silenziatori (che possiamo chiamare più appropriatamente "amplificatori audio") si adattano perfettamente all'XJR. Daniel ha mantenuto l'aspetto originale dei megafoni di serie e ha montato dei coni completamente aperti. Il cruscotto è stato pulito, un piccolo tachimetro analogico e le spie è ciò che è rimasto. Per ottenere la nuova coda, il telaio doveva essere accorciato mentre il resto della struttura è rimasta completamente di serie. La luce posteriore include indicatori di direzione integrati e stop e garantisce una vista posteriore pulita. La forcella ha ricevuto nuove molle progressive. La posizione di guida è sportiva ma eretta e, grazie all'ampio manubrio e al peso ridotto, migliora la maneggevolezza della bestiona. 












Share this:

ABOUTINAZUMA CAFE

You are reading Inazuma Cafe: probably the best Italian, English speaking, custom/caferacer motorcycles' website. / Siete all'Inazuma Café: probabilmente il miglior sito italiano, anche in lingua inglese, in materia di moto custom/caferacer.

JOIN CONVERSATION

    Blogger Comment

0 comments:

Post a Comment

Unsigned comments and comments containing links will be removed.
I commenti non firmati e quelli che contengono links saranno rimossi.