Readers rides: Supermario's MZ


Custom MZ Skorpion (1994 - 2004)  660cc mono

Mario Deuse, 47 y.o. mechanical engineer, screw on motorcycles since he was a child. Born and grown up in East Germany where MZ was always part of people’s life, when Mario saw the Aussy Jeff Lamb’s MZ Scorpion, he was love at first sight, So he sold a Triumph Tiger he hadn’t been riding for ages to cover his budget and started the new project. First he power coated frame, rims, fork tubes, rear frame and swingarm of the bike. The tank came from a Suzuki RGV125 Gamma while the fuel cap came from a Yamaha FZR. The oil tank was custom made of aluminium sheet metal, bended and welded. The side covers on the oil tank carry Mario’s year of birth. The rear fenders were designed with CAD-Onshape and CNC milled. The rear frame was newly built from the parts of the original rear frame. The new seat was custom made as well and upholstered in Alcantara. The gold and green stitching follow the stripes on the tank. Electrics are completely new with m-unit by Motogadget and a super small LiPo battery in a welded aluminum box under the tank. Footpeg mounts and switch armatures on the handlebar were CAD designed as well and CNC milled by a local manufacturing. Footpegs are from Tarozzi. Front fender is made of two front original MZ front fenders using only the front side of them. The bodywork are painted in traffic white RAL9016 while the strips were printed by a local advertising company and glued onto. Then everything was covered with clear coat. A new airbox is covering a K & N filter due to the loudness restrictions in Germany. Mario made the cladding for the ellipsoid headlamp out of a universal aluminium fender and crimped the hole in the middle with hammer and wood. The speedo is Acewell. The muffler comes from GRP Italy. Throttle grip is by Domino from Italy. Turn signals at the front are “Kellermann” and rear ones are “Highsider” acting as a taillight / brake light / turn signal combination. Handlebar stems are from LSL. The bike now weights 165kg with the full tank. This is very noticeable in comparison to the dry weight of 173kg in original condition. … And, of course, the bike is fully street legal and TUV approved.


Mario Deuse, 47 anni, ingegnere meccanico, è fisato con le moto sin piccolo. Nato e cresciuto nella Germania dell'Est, dove le MZ erano parte del quotidiano, quando Mario ha visto l'MZ Scorpion dell’australiano Jeff Lamb, è stato amore a prima vista. Ha venduto una Triumph Tiger che non guidava da anni per coprire il budget ed è partito con i lavori. Ha iniziato col verniciare a polvere telaio, cerchi, foderi forcella, il telaio posteriore e il forcellone. Il serbatoio è arrivato da una Suzuki RGV125 Gamma mentre il tappo del carburante da una Yamaha FZR. Il serbatoio dell'olio è stato realizzato artiginalmente in lamiera di alluminio, piegato e saldato. Il numero sui fianchi del serbatoio dell'olio è l'anno di nascita di Mario. Il parafango posteriore è stato progettato con CAD-Onshape e prodotti al CNC. Il telaio posteriore è stato ricostruito con le parti del telaio originale. Anche la sella è stata realizzata appositamente ed è rivestita in Alcantara. Le cuciture oro e verde seguono le strisce sul serbatoio. L'impianto elettrico è completamente nuovo con m-unit di Motogadget e una minuscola batteria LiPo posizionata in una scatola di alluminio saldata sotto il serbatoio. Anche i supporti pedane e gli interruttori sul manubrio sono stati progettati CAD e lavoraati CNC da una azienda locale. Le pedane sono Tarozzi. Il parafango anteriore è stato ricavato da due parafanghi anteriori originali MZ utilizzandone solo la parte anteriore. La carrozzeria è verniciata in Bianco RAL9016 mentre le decorazioni sono state stampate da un'azienda pubblicitaria locale e incollate. Poi tutto è stato coperto con trasparente. Un nuovo airbox copre un filtro K & N per rientrare nei limiti acustici imposti in Germania. Come scocca del proiettore ellissoidale, Mario ha utilizzato un parafango universale in alluminio, forato nel nel mezzo con martello e legno. Il tachimetro è Acewell. Il silenziatore è GRP. Il comando del gas è di Domino. Gli indicatori di direzione nella parte anteriore sono "Kellermann" e quelli posteriori sono "Highsider" integrando fanalino / luce freno / frecce. Gli steli manubrio sono LSL. La moto ora pesa 165 kg con il serbatoio pieno con evidente risparmio rispetto al peso a secco di 173 kg della moto di serie… E, naturalmente, la moto è perfettamente a norma e omologata TUV.












Share this:

ABOUTINAZUMA CAFE

You are reading Inazuma Cafe: probably the best Italian, English speaking, custom/caferacer motorcycles' website. / Siete all'Inazuma Café: probabilmente il miglior sito italiano, anche in lingua inglese, in materia di moto custom/caferacer.

JOIN CONVERSATION

    Blogger Comment

0 comments:

Post a Comment

Unsigned comments and comments containing links will be removed.
I commenti non firmati e quelli che contengono links saranno rimossi.